Questo Sito

Non sempre esiste un motivo preciso che spieghi la passione di qualcuno, per qualcosa.
La passione sembra essere un desiderio dell’anima. Qualcosa che piace, e basta. All’età di vent’anni mi appassionai a una rivista mensile che pubblicava articoli su storia, tradizioni, architetture, luoghi, personaggi, curiosità, e molto altro. Tutto riferito alla Regione Veneto. Nella quale sono nato e cresciuto.
Ricordo che portai degli amici a percorrere il ‘Sentiero dei fojaroi‘.
Non so se ricordo bene il nome, ma ricordo bene quel pomeriggio, e il fatto di averlo conosciuto grazie alle pagine di quella rivista.
Essa non durò molti anni. Credo non sia arrivata nemmeno a 6, di pubblicazione. Poi la casa editrice chiuse. Quella rivista però, a giudizio di chi scrive, era da collezione. Talmente curata nei contenuti, negli inserti, e nelle firme di chi scriveva, che quasi non stupisce abbia dovuto chiudere.
Un giorno dei primi anni ’90 portai altri amici in giro per il centro storico di Padova.
Passando in via Santa Lucia, dissi con un certo ciceronesco orgoglio: “Questa è la casa di Ezzelino!“,
La domanda sorse loro spontanea.
E chi era, questo Ezzelino?
Non me l’aspettavo. E non conoscevo la risposta. Se non in modo molto vago e approssimativo.
Oggi saprei rispondere forse in modo migliore. Di sicuro oggi penso che non sia bello, non conoscere la propria città, e la sua Storia.

Da ormai molti anni mi sono convinto che la Regione Veneto abbia un potenziale turistico inespresso. Non pienamente sviluppato e utilizzato. L’ambiente naturale comprende il mare, la campagna di pianura, il collinare, laghi, fiumi, montagne oggi patrimonio dell’umanità, le Dolomiti. La Storia italiana ed europea, antica e recente, ha visto questo territorio come teatro di importanti avvenimenti. Venezia, ma non solo.

Vedere oggi pezzi di architettura in abbandono, in progressivo degrado, sapendo che in altri Paesi europei gli stessi pezzi sarebbero valorizzati e inseriti nelle brochure turistiche, con indicazioni stradali a partire da 100 km di distanza, mentre qui in Italia sono lasciati a se stessi, rattrista.

Le Ville Venete, peculiarità di questa terra. Le città murate. I castelli ancora esistenti. L’Italia intera, potrebbe avere un’economia basata sul turismo.

Alla passione per il territorio veneto e la sua storia, si unisce quella per la computer grafica, il web e il 3D design.
Da qualche anno accarezzavo l’idea di un sito nel quale raccogliere le varie curiosità trovate in articoli, libri, riviste, e visite sul posto.
A quasi trent’anni di distanza dalla pubblicazione del primo numero della citata rivista, è stato un piacere riscontrare un miglioramento di alcuni luoghi.
Nei primi numeri di quella rivista si denunciavano gli stati di degrado che colpivano pregevoli opere architettoniche.
Spesso si trattava di Ville Venete.
Ripercorrendo alcune strade negli anni più recenti, è stata una piacevole sorpresa vedere che molti di quei manufatti sono stati nel frattempo, oggetto di restauro.
Molti problemi sociali sono rimasti, e se ne sono aggiunti altri.
Ma qualcosa è stato fatto.

Questo sito…

I colori giallo e rosso, sono stati presi direttamente dal gonfalone regionale ufficiale.

La voce Blog presente nel menù, porta alle pagine che elencano gli articoli (post) pubblicati.

La voce Categorie, mostra gli argomenti nei quali sono classificati gli articoli. Selezionando una delle categorie, verranno elencati i post pertinenti.

La sezione Mappe, com’è intuibile, presenta una serie di google maps.

La mappa principale contiene tutti i luoghi individuati e ritenuti interessanti. Compresi quelli riportati nei vari post. Altre mappe conterranno percorsi specifici e localizzati.

CONTATTO

4 + 10 =

Iscriviti allaNewsletter

Iscriviti allaNewsletter

Inserito nella mailing list, riceverai le nuove pubblicazioni di Veneto da Vedere.

La tua iscrizione è andata a buon fine

Pin It on Pinterest

Share This